Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  20 febbraio 2020

Liam Gallagher, contro Andrea Agnelli e UEFA

La rockstar inglese cerca i responsabili della pesante sanzione subita dalla sua squadra del cuore, il Manchester City

Liam Gallagher colpisce ancora e questa volta sconfina oltre l'ambiente musicale entrando in un altro territorio a lui molto caro, il calcio. Liam, super tifoso del Manchester City, si è infatti scagliato contro alcuni rappresentanti del mondo del pallone dopo la pesante sanzione inflitta dalla UEFA alla sua squadra del cuore. Con un post su Twitter il rocker inglese ha fatto nomi e cognomi di alcuni soggetti che ritiene responsabili per l'accaduto bollandoli come 'piss flap brigade', che si traduce in qualcosa come 'la brigata delle fighette'.  

Il primo nome della lista è qualcuno di molto familiare, ovvero il Presidente della Juventus Andrea Agnelli, in quanto membro del Comitato esecutivo della UEFA. Ma il rampollo della famiglia Agnelli non è l'unico membro della UEFA al quale Liam si rivolge e ne ha anche per David Gil del Manchester United, Tesoriere della UEFA, il CEO del PSG Nasser Al Khalefi, parte dell'Executive Board della UEFA, Jacobo Beltran e Rick Parry, legati rispettivamente a Real Madrid e Liverpool


Tutti sarebbero responsabili della situazione del Manchester City che è stato duramente punito dalla UEFA per non aver rispettato le indicazioni in materia di Fair Play Finanziario con una multa da 30 milioni di euro e, cosa ancora più grave, con la squalifica da tutte le coppe europee per i prossimi due anni. Il Manchester City, che lo scorso anno si è aggiudicato il titolo di campione della Premier League, la principale lega professionistica inglese, potrà continuare a competere nell'attuale stagione della Champions League e la prossima settimana sarà coinvolto nella sfida di andata fuori casa contro il Real Madrid per gli Ottavi di finale della competizione.

A qualche fan che ha lo ha ammonito chiedendogli di essere gentile, Liam ha risposto con il solito piglio: "Mi sto comportando in modo gentile, posso essere molto peggio di così".

In attesa di sapere come andrà a finire la vicenda, il 'blues' di Manchester hanno intenzione di investire la stessa cifra che dovranno sborsare per pagare la multa nei migliori avvocati da sguinzagliare contro la Federazione, Liam ha voluto dare il suo contributo che, francamente, un po' tutti si aspettavano.

Il cambio di bersaglio da parte dell'ex frontman degli Oasis, però, non significa che l'eterno scontro con il fratello maggiore Noel sia sedato e nonostante la speranza di molti di vederli di nuovo insieme su un palco, il botta e risposta tra i due è sempre attuale.

Proprio a ridosso del concerto tenuto da Liam lo scorso weekend al Mediolanum Forum di Milano, seconda delle due date italiane, Noel Gallagher è tornato a dire sui social che Liam ha solo bisogno di creare attenzione sul suo ultimo singolo, 'Once': "Niente da vedere qua, signori e signore. Il silenzio è ancora prezioso e, nel caso in cui qualcuno non ne fosse già al corrente, c'è una persona che ha un nuovo singolo fuori. Credo si chiami 'Once', che è esattamente la quantità di volte che dovrebbe essere suonato. Lo trovate ancora in tutti i migliori negozi di dischi, ma principalmente in quelli di merda".

Diverso il parere del pubblico italiano che ha partecipato in maniera davvero significativa alla versione live di 'Once' tanto che lo stesso Liam ha voluto condividere il video fatto da Paul 'Bonehead' Arthurs - ex chitarrista ritmico degli Oasis ora in tour con lui - sottolineando che la reazione della folla è stata "Più che biblica, la cosa più potente che abbia mai provato su un palco, mi sono cagato addosso e mi è esplosa la testa".

Qui il video in questione, mentre a fondo pagina il video ufficiale di 'Once' che ritorna sempre al mondo del football con, protagonista, uno dei calciatori più eccessivi degli anni '90, l'ex Manchester United Eric Cantona qui in versione regale.



Liam Gallagher tornerà in Italia in estate con una sola data il prossimo 28 giugno a Lucca per il Lucca Summer Festival.


Liam Gallagher, contro Andrea Agnelli e UEFA

Liam Gallagher - Once (Official video feat. Eric Cantona)

Liam Gallagher - Once (Official Video feat. Eric Cantona) Acoustic Sessions, out now https://l-gx.com/acousticsessions WHY ME? WHY NOT. Out Now https://liamgallagher.com Cast The King - Eric Cantona The Butler/Chauffeur - Liam Gallagher Lightening Films Director - Charlie Lightening Producer - Charlie Lightening & Octavia Landy Director of Photographer - Dan Lightening Production Designer - Russel De Rozario AR Steadicam Operator - Matt Allsopp Focus Puller - Ben Worthington 2nd AC - Max Smith Art Director - Louise Woodham Assistant Art Director - Oskar De Rozario Gaffer - Joss Garnet-Lawson Spark - Keir Garnet - Lawson Drone/Playback - Ramy Dance Stylist - Adam Howe Hair/Grooming - Nathan Jasztal Colourist - Jonny Tully Visual Effects - Chris Phillips Sound Design - Vaudeville Sound: Luke Hatfield & Steve Brooks Runner - Trisha Roso Cameras - One Stop Films Lighting - SHL Film & TV Lighting LTD Live dates: https://liamgallagher.com/tour Subscribe to Liam Gallagher's Youtube channel: https://l-gx.com/yt_subscribe Watch Liam Gallagher’s videos: https://l-gx.com/asyouwere_ytplaylist Follow Liam Gallagher on Twitter: https://l-gx.com/twitter Facebook: https://l-gx.com/facebook Instagram: https://l-gx.com/instagram Spotify: https://wbr.ec/lgx_spotify