Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  18 febbraio 2020
di Nessuno
Nessuno

Springsteen, niente tour nel 2020

Non è ancora ufficiale ma Little Steven in un'intervista radiofonica sembra avere le idee piuttosto chiare

Little Steven Van Zandt, il chitarrista della E Street Band nonché braccio destro di Bruce Springsteen e suo fedele amico, ha annunciato nel corso nel corso di una intervista radiofonica a Sirius XM (sulla E Street Radio, un canale dedicato al Boss) una smentita per quanto riguarda i già preannunciati impegni on the road per il 2020.

Qualche mese fa aveva fatto sperare i fan con un “rimanete sintonizzati” ma le ultime dichiarazioni sembrano rimangiarsi quanto già annunciato. Ecco i passaggi della conversazione:

Jim Rotolo (conduttore): "Sei pronto per tornare on the road e fare qualcosa? "

Little Steven: (ridendo) "Buffo che tu me lo chieda. Io ero pronto! Ero davvero pronto. Quello che posso dire ora è poco, non voglio fare notizia. Diciamo che nel 2020 pensavo di essere più impegnato. Possiamo dirlo. Al momento, il 2020 sembra essersi liberato. "

Little Steven è molto attivo sui propri canali social, in particolare su Twitter. È infatti lì che risponde alle domande dei fan, dalle più serie riguardanti gli impegni con la E Street Band alle più scherzose, come quelle di chi gli fa notare una straordinaria somiglianza con Adriano Celentano, che sembra divertirlo molto.


“Non lo sappiamo con certezza. Quando Bruce vorrà annunciare qualcosa, lo farà. Nel frattempo dovremmo tutti portare a spasso i nostri cani e goderci la vita”, ha scritto in risposta a chi chiedeva lumi sul prossimo futuro. È noto a tutti infatti che il soprannome "The Boss" non è stato dato per caso a Bruce Springsteen: è l'unico che decide, spesso all'ultimo, le regole di registrazione, studio, tour e promozione. 

Anche Dave Marsch, storico biografo del Boss, ha comunicato per ora il silenzio stampa voluto da Springsteen che sembra non voglia nuove sparate su un calendario di cui si parla da troppo tempo. Durante la promozione di “Western stars” il Boss aveva comunicato il suo impegno in sala di registrazione per la E Street Band e l'espressa volontà di tornare on the road. Anche il produttore Ron Aniello aveva postato dei contenuti social che lasciavano intendere prossimi impegni live, ma a quanto pare è difficile che il disco esca prima dell'estate, tempo necessario per portarlo in tour nelle grandi arene.

Un'ulteriore conferma del rimando arriva dagli impegni di Max Weinberg, il batterista della band, che ha annunciato di continuare gli impegni presi con la sua band ed il suo Jukebox (transitato anche in Italia lo scorso anno):

"Continuo a fare i miei spettacoli con il Jukebox, cinque, sei volte al mese, quindi è quello che ho intenzione di fare. Di solito prendo gennaio, febbraio e marzo di pausa ... e ricomincio a suonare dal 1 ° aprile di quest'anno e proseguo fino a dicembre, è quello che ho intenzione di fare."

Springsteen, niente tour nel 2020

Bruce Springsteen & The E Street Band - Jungleland (Live in New York City)

Bruce Springsteen & The E Street Band - Jungleland (Live in New York City)